(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

I vulcani di Lanzarote: quanti sono e quali vedere

Lanzarote, la più orientale delle Isole Canarie, è una terra di contrasti e meraviglie naturali, dove il potere creativo e distruttivo dei vulcani è visibile ad ogni angolo. Conosciuta per i suoi paesaggi lunari, le spiagge di sabbia nera e i vigneti unici cresciuti su terreni lavici, Lanzarote offre un’esperienza indimenticabile per gli amanti della natura e dell’avventura. Se siete affascinati dai vulcani e desiderate esplorare questi giganti dormienti, ecco una guida ai vulcani più spettacolari da visitare sull’isola.

Benché attualmente non vi siano vulcani classificati come “attivi” in termini di eruzioni in corso o segni di attività imminente, il territorio conserva le tracce di un passato geologicamente vivace. Questo non significa che l’isola sia al riparo da future attività vulcaniche, ma piuttosto che, al momento, non ci sono evidenze di eruzioni immediate o in atto.

Il paesaggio di Lanzarote è un libro aperto sulla storia vulcanica, con circa 140 coni vulcanici che punteggiano la sua superficie. Solo nel parco di Timanfaya si possono contare ben 25 crateri vulcanici. Molti di questi vulcani hanno eruttato in tempi storici o relativamente recenti in termini geologici, trasformando l’ambiente e dando vita a un paesaggio unico. Dal Parco Nazionale di Timanfaya, con le sue spettacolari “Montagne di Fuoco”, al vulcano El Cuervo, dove è possibile camminare all’interno di un cratere, ogni angolo dell’isola racconta una storia di nascita e rinascita terrestre.

In sintesi, la quiete attuale dei vulcani di Lanzarote non deve trarre in inganno: l’isola è un dinamico ecosistema vulcanico che ha molto da offrire. Dal trekking attraverso silenziosi campi di lava al contemplare spettacolari tramonti da antichi crateri, Lanzarote offre un’avventura geologica senza pari, ricordandoci la potente e creativa forza della Terra. Vediamo ora quali sono i vulcani più conosciuti e che vale la pena di visitare.

Parco Nazionale di Timanfaya

Il Parco Nazionale di Timanfaya è senza dubbio l’attrazione principale per chi vuole scoprire il paesaggio vulcanico di Lanzarote. Questo vasto territorio è caratterizzato da una serie di crateri, coni vulcanici e campi di lava che si estendono a vista d’occhio, creando un paesaggio che sembra appartenere a un altro pianeta. La zona è stata teatro di eruzioni devastanti nel XVIII secolo, che hanno modellato il paesaggio attuale.
Al centro del parco, le Montañas del Fuego (Montagne del Fuoco) sono un must-see. Qui, dimostrazioni geotermiche rivelano il calore che ancora arde sotto la superficie: un semplice getto d’acqua versato in un foro nel suolo si trasforma in un geyser di vapore in pochi secondi.

La Corona

Per gli amanti del trekking a Lanzarote e dell’esplorazione sotterranea, il vulcano La Corona, nel nord dell’isola, è un sito imperdibile. L’eruzione di La Corona, avvenuta circa 20.000 anni fa, ha creato uno dei tunnel di lava più lunghi e affascinanti del mondo: la Cueva de los Verdes e i Jameos del Agua, due attrazioni che non si possono mancare. Mentre la Cueva de los Verdes offre un percorso guidato attraverso il tunnel di lava, i Jameos del Agua ospitano un auditorium unico, una piscina e un museo dedicato all’esplorazione vulcanica.

El Golfo – Il cratere verde

El Golfo è un piccolo villaggio di pescatori situato vicino a un semicircolo di crateri vulcanici parzialmente erosi dall’oceano. La più famosa attrazione qui è il Charco de los Clicos, conosciuto anche come il Lago Verde, un cratere vulcanico che ospita un lago di un incredibile colore verde smeraldo, creato dall’accumulo di alghe e separato dall’oceano da una spiaggia di sabbia nera. La contrastante palette di colori qui è semplicemente sbalorditiva.

Los Volcanes Natural Park

Adiacente al Parco Nazionale di Timanfaya, il Parco Naturale dei Vulcani (Los Volcanes Natural Park) offre un’esperienza più isolata e selvaggia. Qui, i sentieri serpeggiano attraverso un paesaggio di lava solidificata, crateri e coni vulcanici. È un luogo eccellente per trekking, offrendo panorami spettacolari e la possibilità di avventurarsi in camminate attraverso la storia geologica di Lanzarote. Questa vasta area protetta comprende paesaggi formatisi a seguito delle eruzioni storiche che hanno avuto luogo tra il 1730 e il 1736, così come eruzioni più recenti. All’interno del Parco Naturale dei Vulcani, è possibile trovare vari coni e caldere, tra cui la Montaña Blanca e la Caldera de los Cuervos.

Montaña Blanca: Il Cratere Pallido di Lanzarote

Montaña Blanca è situata nella parte orientale dell’isola, non lontano dal Parco Nazionale di Timanfayasi e si erge come un faro tra i paesaggi vulcanici di Lanzarote, distinto per il suo ampio cratere e le sue pendici ricoperte di cenere biancastra. Questo vulcano offre uno spettacolo unico rispetto agli altri coni neri o rossastri dell’isola, grazie alla particolare composizione del suo suolo che riflette la luce del sole, creando un effetto quasi lunare.

Caldera de los Cuervos

La Caldera de los Cuervos è un emblema dell’eredità vulcanica di Lanzarote. Situata nelle vicinanze del Parco Nazionale di Timanfaya, questa caldera si distingue per la sua forma sorprendentemente ben conservata, offrendo una finestra sul passato geologico dell’isola. L’interno del cratere, accessibile attraverso sentieri che si snodano tra la lava solidificata, rivela strati di storia vulcanica e biodiversità unica.

Visitarli, significa immergersi in un mondo di bellezza primordiale, dove la forza della natura si manifesta in modi sorprendenti e spettacolari. Con Duma C’Anduma, l’esplorazione dei vulcani di Lanzarote così come una vacanza trekking alle Canarie, si trasforma in un’avventura indimenticabile, guidata da esperti che condividono la passione per la natura e la scoperta. Che tu sia un appassionato di geologia, un amante della natura o semplicemente alla ricerca di panorami mozzafiato, Lanzarote ti offre l’opportunità unica di camminare sui vulcani, toccando con mano la potenza e la maestosità di questi giganti dormienti. Con noi, ogni passo

Lascia un commento

Benvenuto nel nostro blog!

Dove si parla di escursioni, trekking, cammini, viaggi a piedi e viaggi in bici.

Trekking Organizzati: il calendario 2024!

Iscriviti alla Newsletter!