(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login
(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

Il Sentiero delle 5 Torri nella Langa Astigiana

0
Weekend
Quota 65€
Prenotazione
Chiedi informazioni:
Nome e cognome*
Indirizzo email*
Chiedi informazioni*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Maggio 14, 2022
Disponibilità: 13 posti
* Per favore seleziona tutti i campi richiesti per poter procedere con la prenotazione

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

7015

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Il Sentiero delle 5 Torri nella Langa Astigiana

0
  • Calendario
    14/15 maggio 2022
  • Destinazione
    Langa Astigiana
  • Gruppo
    Max 15 partecipanti

Due giorni di trekking attraverso panorami di pregio della Langa Astigiana, tra Monastero Bormida e Roccaverano, sul Sentiero delle 5 Torri.

Quando parliamo di Langhe, dobbiamo fare una distinzione tra Alta e Bassa Langa e Langa Astigiana. Quest’ultima è quella meno battuta da itinerari turistici, ma di eguale vocazione agricola e enologica. Per fare qualche nome, abbiamo Robiola, Dolcetto, Moscato, nocciola Piemonte IGT.

Però, qui il territorio si comincia a tendere verso la Liguria e il clima ed il paesaggio effettivamente cominciano a cambiare. Una terra di silenzio, estranea all’area divenuta patrimonio UNESCO, ma che forse in questo modo ne ha garantito l’unicità e l’autenticità.

Questo sentiero tematico è legato a cinque Torri medievali sparse lungo il cammino, che in questo territorio costituivano la linea di difesa della Marca dei Marchesi del Carretto, che in quei tempi controllavano buona parte delle Langhe e dell’Appenino Ligure contro le invasioni saracene.

Programma del primo giorno

Partiremo da Monastero Bormida, paese di meno di 1000 abitanti, nato come complesso religioso, fondato da un gruppo di monaci benedettini che intorno al 1050 vennero chiamati dal marchese del Monferrato per lavorare le terre devastate dai saraceni. Simboli del paese sono il ponte sul Bormida e il Castello, sorto come abbazia e trasformato successivamente in maniero difensivo.

Da qui inizia il nostro sentiero, che ci condurrà verso Roccaverano (18km su 920m di dislivello positivo) passando per San Giorgio Scarampi e Olmo Gentile, due splendidi borghi posizionati su vallate di ampio respiro, che ci permetteranno di apprezzare al meglio i paesaggi della Langa.

Arrivati a Roccaverano, è previsto un recupero per spostarci alla sistemazione notturna.

Programma del secondo giorno

Dopo colazione verremo accompagnati a Roccaverano, borgo coronato da un lato dalla maestosa catena delle Alpi, dall’altro dalla morbida dorsale Appenninica. Dall’alto della sua Torre è possibile vedere appunto l’arco Alpino e rendersi conto della posizione in cui ci troviamo, dall’alto di ben 750m s.l.m.

La piazza centrale di Roccaverano è padroneggiata dalla chiesa di SS.MA Annunziata, la cui facciata è attribuita al Bramante, il cui impegno sembra dovuto alla sua amicizia con l’allora Vescovo di Taranto, che era nativo di Roccaverano e funzionario della corte di Papa Giulio II.

Ci sposteremo poi verso Vengore e la sua torre duecentesca a base quadrata, alta e possente, che serviva come vedetta verso la valle Bormida di Spigno, il Ponzone e l’Acquese. Sarà poi la volta di Santa Libera, piccola borgata immersa nella campagna e lentamente in discesa ci sposteremo poi nuovamente a Monastero Bormida per chiudere il nostro sentiero. (12km su 350m di dislivello positivo e 650m di dislivello negativo

Difficoltà COMPLESSIVA : 3,5 piedini (media tra 4 piedini del giorno 1 e 2,5 del giorno 2)

Altre spese

Pernottamento in mezza pensione alla Casa del Prato di Roccaverano, dove avremo a disposizione tutta la struttura composta da 4 stanze con bagno privato (la prima con con 1 matrimoniale + 1 singolo, la seconda con 3 matrimoniali + 1 singolo, la terza con 1 matrimoniale + 2 singoli e l’ultima con 1 matrimoniale + 1 singolo). Le stanze verranno predisposte in base alle disponibilità.

E’ prevista una cena con prodotti tipici (1 antipasto, 1 primo, 1 secondo con contorno, 1 dolce, caffè, acqua e vino escluso) ed una colazione preparata dai gentili Rolanda e Davide con i loro prodotti.

Il costo del pernottamento + cena + colazione sarà di 55€ (che saranno da versare direttamente alla proprietà).

Abbigliamento

Scarponcini o scarpe da trekking, borraccia (piena), bastoncini, abbigliamento in relazione alla stagione.

Foto
DOMANDE?

Posso iscrivermi anche io?

Certo, le nostre escursioni sono aperte a tutti purché camminatori in buona forma e salute.

Come faccio a capire se l'escursione fa al caso mio?

Prima di iscriverti ti consigliamo di leggere il nostro regolamento e la scala di difficoltà.

Come mai non trovo le informazioni per il ritrovo?

Perché il punto e l’orario di ritrovo vengono comunicati ai soli partecipanti all’escursione alla chiusura delle iscrizione.

Quando si chiudono le iscrizioni?

Le iscrizioni si chiudono entro le 18 di venerdì per le escursioni della domenica e entro le 18 del giovedì per le escursioni del sabato o al raggiungimento del numero max di partecipanti;

Cosa succede se disdico?

Eventuali disdette pervenute oltre le ore 18 di venerdì per le escursioni della domenica o oltre le ore 18 di giovedì per le escursioni del sabato, comporteranno comunque il pagamento dell’intera quota.

Ho ancora qualche dubbio...

Per qualsiasi dubbio ti invitiamo a leggere le risposte alle domande che spesso ci vengono fatte.