(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login
(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

Trekking all’ombra del Gran Sasso in Abruzzo

0
Abruzzo
Quota 990€940€
Prenotazione
Chiedi informazioni:
Nome e cognome*
Indirizzo email*
Chiedi informazioni*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Ottobre 8, 2022
Disponibilità: 6 posti
* Per favore seleziona tutti i campi richiesti per poter procedere con la prenotazione

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

8524

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Trekking all’ombra del Gran Sasso in Abruzzo

0
  • Calendario
    8 - 15 ottobre 2022
  • Destinazione
    Abruzzo
  • Gruppo
    8 partecipanti

Trekking nel Parco Nazionale del Gran Sasso

Il Gran Sasso è la montagna simbolo dell’Abruzzo e le sue vette, le più alte dell’Appennino, fanno parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, uno dei tre parchi nazionali presenti in Abruzzo ed una delle riserve naturali protette più grandi d’Italia. Grazie alla sua posizione geografica e alla varietà dei paesaggi, la ricchezza dal punto di vista sia floreale che faunistico è davvero sorprendente.

Gli aspetti naturalistici di questo paesaggio antico che affonda le sue radici nel periodo italico, però, non rappresentano l’unica bellezza di questi luoghi in cui uomo e natura hanno vissuto da sempre in un perfetto connubio.

Montagne, canyon, praterie, laghi, fiumi e grotte.
Ma anche borghi fortificati, castelli, paesi dalle particolarità architettoniche uniche, tradizioni culturali, enogastronomiche e folkloristiche, fanno di questo viaggio all’ombra del Gran Sasso uno di quelli che vi entrerà per sempre nel cuore.

(Photo credit Matteo Leoni)

Programma giorno per giorno

GIORNO 1: arrivo a Santo Stefano di Sessanio

Arrivo a Santo Stefano di Sessanio, uno dei Borghi più belli d’Italia e uno tra i più suggestivi del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga.

L’armonia degli elementi architettonici ne fanno un vero e proprio cammeo incastonato tra i monti.
La sua vicinanza con l’altipiano di Campo Imperatore, invece, lo rende il luogo ideale di partenza per molte escursioni.

Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

 

GIORNO 2: Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio

Dopo la colazione dedichiamo un po’ di tempo libero alla scoperta di Santo Stefano di Sessanio, della sua storia e delle sue tradizioni locali legate alla produzione dei saponi naturali e alla filatura della lana, tornati oggi fiorenti come una volta.

Al margine dell’altopiano di Campo Imperatore sorgono, oltre a Santo Stefano di Sessanio, numerosi borghi fortificati (“ricetti”). Tra questi, simbolo della zona, è Rocca Calascio, meta della nostra escursione. Fondata intorno al Mille, arricchita nel Cinquecento con quattro torri cilindriche e affiancata da un borgo in via di recupero è una delle attrattive più famose di tutta la regione. Qui sono state girate scene di film famosi come Ladyhawke, La Piovra, Il nome della Rosa e The American.

Il borgo e il castello, inserito tra i 15 più belli al mondo dal National Geographic, offrono un vastissimo panorama sui paesaggi circostanti.

Il percorso si svolge ad anello.

GIORNO 3: Campo Imperatore e il Lago Racollo

Lasciamo l’albergo e dopo pochi minuti a piedi raggiungiamo il laghetto di Santo Stefano dove si trova una piccola chiesetta costruita proprio sulla riva del lago (nominata per la sua posizione come la Chiesa della Madonna del Lago).

Da qui inizia la nostra escursione verso il lago Racollo (1573 metri) che raggiungiamo per la strada che sale a Campo Imperatore (descritto dal noto alpinista Fosco Maraini come il “Piccolo Tibet”), passando per il lago Passaneta e i resti della grangia di Santa Maria del Monte di Paganica (fondata dai monaci dell’ordine dei Cistercensi tra il 1222 e il 1303).

Il lago con l’omonimo rifugio, rappresentano un angolo di paradiso del verdissimo Abruzzo dal quale, tra mandrie di cavalli e mucche, è possibile godere di una splendida vista sul Monte Camicia e le altre cime del gruppo del Gran Sasso.

GIORNO 4: Campo Pericoli

Campo Pericoli è l’enorme anfiteatro del Corno Grande il cui ghiacciaio alimentava la val Maone. L’ambiente circostante è disseminato di doline e verdi vallette storicamente adibite a pascolo.

Oltre ad essere considerata una delle escursioni più emozionanti d’Abruzzo, l’anello di Campo Pericoli è uno splendido itinerario tra i rifugi storici del Gran Sasso: il rifugio Garibaldi (a quota 2231 m.), il più vecchio, costruito nel lontano 1886 e lo splendido rifugio Duca degli Abruzzi da cui è possibile godere di una vista meravigliosa su tutto l’entroterra abruzzese.

Si cammina sopra i 2000 m. di quota dove la vista spazia dal Gran Sasso d’Italia, al Pizzo Cefalone, al Monte Aquila, al Pizzo Intermesoli e a tutta la stupenda Val Maone.

GIORNO 5: il Canyon dello Scoppaturo

Il Canyon dello Scoppaturo o della Valianara, dal nome della grotta che si incontra lungo il percorso, si sviluppa sotto il monte Bolza ed è senza dubbio uno dei luoghi più affascinanti dell’altopiano carsico di Campo Imperatore.

Un ambiente primitivo, arido e desertico che con le sue alte pareti rocciose dalle forme suggestive è stato lo scenario di numerosi film tra cui il leggendario spaghetti western “Continuavano a chiamarlo Trinità”.

Il nostro itinerario parte dal Rifugio Ricotta e termina presso Castel del Monte, capitale dei pastori e uno dei Borghi più belli d’Italia, centro fortificato incastonato tra le montagne.

Visita libera a Castel del Monte e rientro in albergo.

GIORNO 6: in canoa sul Tirino e le Grotte di Stiffe

Ci trasferiamo a Capestrano per un’esperienza in canoa adatta a tutti (circa 2 ore) lungo il fiume Tirino, uno dei corsi d’acqua più limpidi d’Europa.
A bordo di canoe da 3 persone, accompagnati da una guida locale, ci immergiamo nel tratto più trasparente e vicino alle sorgenti per scivolare in un territori ricco di natura ma anche storia e cultura.

Dopo pranzo ci trasferiamo a San Demetrio Ne’ Vestini per visitare le grotte di Stiffe, una “risorgenza” in cui l’acqua torna alla luce dopo un tratto sotterraneo.

In prossimità della grotta è inoltre possibile ammirare uno degli angoli più belli di tutto l’Abruzzo: da una parte la conca aquilana, dominata dalla imponente mole della catena del Gran Sasso d’Italia, dall’altra l’aspra parete rocciosa, alta cento metri, che sovrasta l’ingresso della grotta e che si perde nella lussureggiante vegetazione della forra.

Rientro in albergo.

GIORNO 7: in Cammino sulle Terre Mutate

Il Cammino delle Terre Mutate è un itinerario nato nelle terre del cambiamento per conoscere storie, protagonisti e progetti di rinascita delle comunità locali e dei territori colpiti dal sisma del 2016.

Insieme, percorriamo simbolicamente l’ultima tappa di questo cammino, da Collebrincioni (che raggiungiamo in bus) a l’Aquila, per contribuire alla “ricucitura” di questi territori.

A l’Aquila, situata nella conca omonima e circondata dalle catene del Parco Regionale Sirente e del Velino da un lato e dalla catena del Gran Sasso d’Italia dall’altra, incontriamo la nostra guida turistica che ci condurrà alla scoperta del capoluogo.

Rientro in albergo.

GIORNO 8: partenza da Santo Stefano di Sessanio

Dopo la colazione, saluti e arrivederci al prossimo viaggio!

La quota include:
  • guida ambientale escursionistica per tutta la durata del viaggio
  • servizio di segreteria ed iscrizione al viaggio
  • trattamento di mezza pensione (pernottamento, colazione e cena) in camere doppie
  • minivan da 9 posti per tutta la durata del viaggio
  • 1 visita con guida turistica
  • 1 esperienza di canoa sul Tirino
  • 1 ingresso alle Grotte di Stiffe
  • assicurazione medico/bagaglio
La quota non include:
  • il viaggio a/r per Santo Stefano di Sessanio
  • pranzi al sacco
  • spese di gasolio del minivan da condividere con tutti i partecipanti
  • eventuali tasse di soggiorno 
  • assicurazione per annullamento viaggio (stipulabile entro 1 mese prima della partenza)
  • extra di carattere personale
  • tutto quanto non indicato sotto la voce “comprende”
Foto
La guida
Gabriele Ferreri

Suo figlio viaggerà molto” disse un giorno un’indovina a mia madre.

Non so se il viaggio facesse già parte del mio destino o se la cosa mi piacque a tal punto dal volerla realizzare ma tant’è che, dopo aver relegato la mia passione alle sole ferie aziendali, cammino per professione dal 2015 perché prima, come spesso si sente dire al giorno d’oggi, “facevo tutt’altro”!
Dalle quattro mura di un ufficio ad una stanza a cielo aperto, dalla città alla montagna, oggi accompagno le persone in esperienze di cammino con la convinzione che rappresentino vere e proprie esperienze di “vita in miniatura”.

INFORMAZIONI E RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI

Come funziona l'iscrizione ad un viaggio?

Per iscriversi ad uno dei nostri tour è sufficiente compilare il modulo che trovi nella pagina di ogni viaggio e, contestualmente, confermare la tua iscrizione con il versamento di una caparra pari al 30% della quota (riceverei un’email con tutte le informazioni necessarie per il versamento).

Un mese prima della partenza ti verrà richiesto di provvedere al saldo del viaggio.

Direzione Tecnica e contratto di viaggio

A tutela di ogni viaggiatore e come richiesto dai termini di legge, la direzione tecnica dei nostri viaggi è affidata al tour operator Naturatour T.O. di Francesca Uluhogian (Numero REA: PI – 197416 – Licenza n. 11901 del 19/09/2018 – P.iva: 02213790344 – Via Cristoforo Colombo, 6 56010 – Vicopisano – PI).

Questo significa che per ogni tour viene stipulato un contratto di viaggio che contiene, in dettaglio, i diritti del consumatore e le modalità con cui è regolato il rapporto. Per ogni caparra o saldo ricevuto, inoltre, il tour operator emette regolare fattura a ciascun partecipante, nel pieno rispetto delle leggi vigenti.

I viaggi sono venduti con la formula a “pacchetto turistico”. La quota di partecipazione comprende normalmente tutte le spese di viaggio o, più in generale, tutto quando indicato sotto la voce “la quota include”.

Assicurazione medico-bagaglio e assicurazione annullamento

Nella quota di ogni viaggio è sempre inclusa la polizza medico-bagaglio mentre è possibile richiedere un preventivo per la stipula di una polizza annullamento attivabile fino a 1 mese prima della partenza.

Informativa relativa al Covid-19

I nostri viaggi si svolgono in conformità alle norme covid-19, rispettano le disposizioni che ogni struttura ricettiva ha adottato.

1 persone sono interessate a questo evento!