(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

Quattro cime nella conca di Givoletto

0
Dintorni di Torino
Quota 25€
Prenotazione
Chiedi informazioni:
Nome e cognome*
Indirizzo email*
Chiedi informazioni*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Febbraio 4, 2023
Disponibilità: 12 posti
* Per favore seleziona tutti i campi richiesti per poter procedere con la prenotazione

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

14019

Iscriviti alla Newsletter!

Quattro cime nella conca di Givoletto

0
  • Calendario
    4 febbraio 2023
  • Destinazione
    Dintorni di Torino
  • Gruppo
    Max 15 partecipanti

Piacevole e super panoramica escursione ad anello che vede come obiettivo le cime della conca di Givoletto. Le quattro cime citate sono quelle che uniscono il crinale che circonda la conca di Givoletto e si chiamano: Monte Baron, Rosselli, Lera e Punta Fournà.

Questa piccola conca confina con quella di Casellette e quella di Varisella, ed il suo crinale permette di arrivare con lo sguardo fino a intravedere addirittura le Alpi Lombarde e poi il Monviso e le Valli di Lanzo.

Un itinerario altamente panoramico dove i pini, la terra rossa e le gialle graminacee che ondeggiano lungo i pendii mosse dal vento creano un paesaggio spettacolare. Un’escursione in un ambiente selvaggio, specialmente nella zona del Monte Lera, dove ci sono crinali pietrosi e sentieri nel bosco fitto.

Infatti questa cima fa parte della Riserva Naturale della Madonna della Neve sul Monte Lera, un SIC (Sito Interesse Comunitario) importante soprattutto per l’endemismo botanico dell’Euphorbia gibelliana, una piccola piantina con un’ infiorescenza gialla, relitto di tempi in cui il clima era più rigido ed i ghiacci ricoprivano le valli e le pianure.

Il substrato roccioso di tutta la zona è costituito da rocce ultrabasiche cioè rocce magmatiche formate in prevalenza da elementi ferro-magnesiaci che danno il colore marroncino alle rocce e alle strisce di sentiero che si snodano nei prati dei pendii.

 

Difficoltà

 

Dislivello (m)

1040 circa

 

Sviluppo (Km)

13

 

Tempo di cammino (h)

5/6

 

Quota max (m)

1371 m s.l.m.

 

Ritrovo

Ore 7.30 a Givoletto (da confermare)

 

Tipologia di itinerario

ad anello

Pranzo

Al sacco

Abbigliamento

Scarponcini o scarpe da trekking, borraccia (piena), abbigliamento in relazione alla stagione, bastoncini, ramponcini da trekking.

Foto
1 persone sono interessate a questo evento!