(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

L’Alpe Giavino in Val Soana

0
Val Soana
Quota 25€
ISCRIVITI
CHIEDI INFO
Nome e cognome*
Indirizzo email*
Chiedi informazioni*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Evento già passato!

Iscriviti

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

15760

Trekking Organizzati: il calendario 2024!

Trekking Organizzati in Italia e nel Mondo

Iscriviti alla Newsletter!

L’Alpe Giavino in Val Soana

0
  • Calendario
    29 aprile 2023
  • Destinazione
    Val Soana
  • Gruppo
    Max 15 partecipanti

Siamo all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso nella Valle meno conosciuta e più selvaggia: la Val Soana.

Già l’avvicinamento in macchina, percorrendo la strada di fondovalle che costeggia il torrente Soana, è un primo approccio ai pendii, al mondo agreste, ai panorami di rocce, pinnacoli, alpeggi e chiesette che caratterizza questa Valle, che per promuoversi – a buona ragione – viene dato l’appellativo di “valle fantastica“.

Arriviamo con la macchina fino al Vallone di Forzo che si insinua nel cuore di un vero e proprio angolo di paradiso. Ad accoglierci ci sarà un gigante affresco raffigurante il re di questo habitat : lo stambecco.

Il nostro sentiero parte dalla piccola borgata di Tressi, costeggia il torrente Forzo e arriva al borgata di Boschietto, dove molti proprietari di seconda e terza generazione hanno ristrutturato le baite dei luoghi di origine dei padri e dei nonni.

Da questa borgata il sentiero si inerpica per boschi di larici fino ad aprirsi sui prati in quota sotto la Cima del Cavallo e qui lungo il percorso si incontrano diversi ruderi di baite.

La nostra meta, l’Alpe Giavino, è un alpeggio in un incredibile posizione panoramica da cui si vedono le principali cime della Valle: il Monveso di Forzo, la Punta delle Sengie, la Plata di Lasin.

Il sentiero di rientro è il medesimo dell’andata.

N.B. Nel Parco Nazionale è espressamente vietato introdurre cani.

 

Difficoltà

 

Dislivello (m)

1000

 

Sviluppo (Km)

9

 

Tempo di cammino (h)

6

 

Quota max (m)

2154 s.l.m.

 

Ritrovo

Ore 7.30 a Pont Canavese (da confermare)

 

Tipologia di itinerario

lineare

Pranzo

Al sacco

Abbigliamento

Scarponcini o scarpe da trekking, borraccia (piena), abbigliamento in relazione alla stagione, bastoncini, ramponcini da trekking.

Foto
1 persone sono interessate a questo evento!