(+39) 3934091729 info@dumacanduma.org

Login

Registrati

Crea il tuo account per prenotare le tue attività e interagire sul sito
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Codice fiscale*
Data di nascita*
Email*
Cellulare*
Nazionalità*
Indirizzo*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.

Hai già un account?

Login

A piedi da Chiomonte a Mompantero: Fora l’ours!

0
Valle di Susa
Quota 20€
Prenotazione
Chiedi informazioni:
Nome e cognome*
Indirizzo email*
Chiedi informazioni*
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 196/2003) (art. 13 GDPR 679/2016)
Per favore, accetta i termini e le condizioni per inviare il tuo messaggio.
Febbraio 5, 2023
Disponibilità: 0 posti
* Per favore seleziona tutti i campi richiesti per poter procedere con la prenotazione

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere un tour alla Lista dei Desideri devi creare un account

13908

Iscriviti alla Newsletter!

A piedi da Chiomonte a Mompantero: Fora l’ours!

0
  • Calendario
    5 febbraio 2023
  • Destinazione
    Valle di Susa
  • Gruppo
    Max 15 partecipanti

Esiste una tradizione piuttosto diffusa sulle Alpi, che solitamente coincide col carnevale o coi giorni più freddi dell’anno, e prevede che una rappresentazione dei mali dell’inverno venga fatta sfilare per le via della città per essere allontanata in maniera giocosa e propiziare così l’arrivo della primavera e dei primi germogli.

E in Valle di Susa (a due passi dal capoluogo Susa) a Mompantero, si tiene annualmente la tradizionale festa di Fora l’ours! che ha un rituale unico in tutte le Alpi.

Questa antica leggenda narra di un barbaro dalle sembianze di un orso che, giunto alle pendici del Rocciamelone, terrorizzava le popolazioni locali. Il barbaro, catturato dai cacciatori ed addomesticato con il vino, dopo aver ballato con la ragazza più bella del paese si sarebbe poi integrato con gli abitanti.

Questo episodio è interpretabile come metafora della vittoria della primavera (la ragazza più bella del paese) sull’inverno (l’orso). 

Ma si pensa anche che i festeggiamenti, celebrati il 1 febbraio in onore di Santa Brigida (Patrona di Mompantero), in concomitanza della ricorrenza cristiana della Candelora, potrebbero derivare da quelli in onore della divinità pre-cristiana Brigit, di origini irlandesi. 

Tratto da Laboratorio Alte Valli

Partiremo da Chiomonte, posizionata a monte rispetto a Susa, e dai suoi vicoli proseguiremo lungo la Dora seguendo la via Francigena, per arrivare a Susa ed il suo stupendo centro storico. Passeremo dall’Arco di re Cozio e dalla Cattedrale di san Giusto, per poi arrivare a Urbiano, borgata di Mompantero dove si tiene la festa.

Terminata la festa, ci sposteremo nuovamente a Susa dove sarà possibile riprendere il treno per Torino.

 

Difficoltà

 

Dislivello (m)

220 m positivo, 500 m negativo

 

Sviluppo (Km)

12,5

 

Tempo di cammino (h)

4/5

 

Quota max (m)

750 m s.l.m.

 

Ritrovo

Ore 9 a Chiomonte (da confermare)

 

Tipologia di itinerario

lineare, ideale con treno

Pranzo

Al sacco

Abbigliamento

Scarponcini o scarpe da trekking, borraccia (piena), abbigliamento in relazione alla stagione, bastoncini, ramponcini da trekking.

Foto
3 persone sono interessate a questo evento!