Weekend in Alta Valle di Susa

separator
Price 60€ 2 giorni
Scroll down

Weekend in Alta Valle di Susa

60€ per person
In questo weekend vi portiamo alla scoperta dei caratteristici borghi, delle stupende baite, dei boschi di larice e delle maestose e lunari montagne dell’Alta Valle di Susa.
Ospiti del bellissimo Rifugio La Chardouse, ci muoviamo alla scoperta dei diversi aspetti dell’Alta Valle.
La Chardouse è il nome in patois del fiore della Carlina, un particolare cardo che secondo la tradizione di queste valli veniva appeso sulle porte o sulle facciate come amuleto per impedire il passaggio delle streghe o, più semplicemente, per rivelare tramite l’aumento dell’umidità nell’aria, l’arrivo della pioggia.

 

QUANDODOVEDIFFICOLTA’QUOTA DI PARTECIPAZIONE
 5-6 SETTEMBRE
Valle di Susa
3,5
PIEDINI
60€

 

PROGRAMMA IN BREVE

1° GIORNO

Arriviamo in macchina fino alla frazione di Fenils, notevole la parrocchiale di S.Giorgio che denota per la ricchezza architettonica una certa importanza del luogo. Fino al 1928, infatti, era un comune autonomo che venne poi accorpato a Cesana. Ubicato su un conoide di deiezione si trovano terreni relativamente pianeggianti e adatti alla coltivazione.
In francese Fenils significa infatti fienile, dove si mette da parte il fieno per conservarlo.
Ed è proprio da qui che parte la nostra escursione fino ad arrivare al Colletto Rosso da dove si prende un suggestivo sentiero nel bosco che conduce alle stupende baite di Desertes, tra le più belle della valle. Si ritorna al Colletto Rosso e si chiude un anello passando da Pra Claud.
SCHEDA TECNICA
Difficoltà3 piedini (consulta scala di difficoltà)
Dislivello (m)650
Sviluppo (Km)10
Percorrenza (h)4,5
Quota max (m)1620
PartenzaFenils
Tipologia di itinerarioanello

 

2° GIORNO

Si parte a piedi direttamente dal rifugio e ci si eleva di quota tagliando con un sentiero la strada sterrata che arriva alla Madonna del Cotolivier, una piccola altura dove è collocata una chiesetta dalla quale si gode un panorama tra i più belli della valle. Il sentiero serpeggia sul crinale ampio fino al Colletto Pourachel. Da qui ci inoltriamo in un bosco di grandi e vetusti larici fino al bivio per raggiungere la nostra meta: la Croce di San Giuseppe di 2394 metri.

SCHEDA TECNICA
Difficoltà3,5 piedini (consulta scala di difficoltà)
Dislivello (m)950
Sviluppo (Km)14
Percorrenza (h)6
Quota max (m)2394
PartenzaVazon
Tipologia di itinerariolineare

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Accompagnamento, organizzazione: 60€ (richiesta caparra confirmatoria di 30€ al momento dell’iscrizione, il saldo va versato entro il 5 agosto 2020).

 

ALTRE SPESE

50€ da saldare in loco direttamente al Rifugio La Chardouse per il trattamento di mezza pensione.

 

LA QUOTA INCLUDE

  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Organizzazione e servizio di segreteria

 

LA QUOTA NON INCLUDE

  • il viaggio di a/r
  • Sistemazione presso la struttura
  • Pranzi al sacco
  • Extra di carattere personale
  • Servizi Extra a pagamento

 

INFORMAZIONI UTILI 

  • le nostre escursioni sono aperte a tutti purché camminatori in buona forma e salute;
  • prima di iscriverti ti consigliamo di leggere il nostro regolamento, il nuovo regolamento escursioni COVID19 e la scala di difficoltà;
  • in questo periodo di emergenza sanitaria non ci è possibile organizzarvi passaggi in auto;
  • il punto e l’orario di ritrovo vengono comunicati ai soli partecipanti al weekend alla chiusura delle iscrizione;
  • le iscrizioni si chiudono al raggiungimento del numero max di 15 partecipanti;
  • eventuali disdette pervenute oltre il 16 agosto 2020, comporteranno comunque il pagamento dell’intera quota;
  • per qualsiasi dubbio ti invitiamo a leggere le risposte alle domande che spesso ci vengono fatte.