Il Cammino Balteo in Val d’Aosta

separator
Price 60€ 2 giorni
Scroll down

Il Cammino Balteo in Val d’Aosta

60€ per person

Il trekking di Pasqua in Valle d‘Aosta firmato Duma c’anduma ci porta a camminare per due giorni lungo un tratto ad anello del Cammino Balteo: un tracciato che si sviluppa lungo antichi sentieri e mulattiere e percorre la valle centrale della regione risalendo le valli laterali ma rimanendo sempre a quote contenuteL’essenza della Valle d’Aosta con i suoi giganti innevati, i molteplici castelli e la costante presenza nel fondovalle della Dora Baltea in un trekking il cui nome lascia spazio alle due ricchezze di questo territorio: la natura e la storia.

Balteo” perché questo itinerario si snoda lungo il fiume che con il suo corso taglia in due la valle (la Dora Baltea appunto) oppure “Balteus” in riferimento alla cintura dei soldati romani, un cerchio costituito da diverse strisce di cuoio borchiate (come le valli laterali che si dipartono dalla valle principale).

Il nostro trekking di Pasqua parte da Donnas, ricca di vigneti, e giunge ad Arnad passando per castello di Bard. A questo punto prosegue per il Santuario di Machaby e poco sopra, nell’antico Forte, troviamo ristoro e riposo. Il giorno dopo saliamo al colle La Cou, a picco sulla valle, con una vista che spazia a 360° sulle vette della Valtournanche e della zona del Parco del Monte Avic. Dal colle scendiamo per una mulattiera, a tratti ripida, su Donnas e le sue vigne.

 

QUANDODOVEDIFFICOLTA’QUOTA DI PARTECIPAZIONE
 12-13 APRILE
Valle D’Aosta
3/3,5
PIEDINI
60 €

 

PROGRAMMA IN BREVE

1° GIORNO:

Si parte a piedi dalla stazione di Donnas e si percorre il caratteristico borgo antico calcando i passi sulle pietre che costituirono l’antica via Romana delle Gallie. Sul lastricato consunto sono ancora ben visibili i solchi dei carri: un vero e proprio viaggio nella storia! Passo dopo passo ci avviciniamo all’imponente forte di Bard, costruito su uno sperone di roccia nel punto in cui la valle si stringe a formare una gola. Attraversiamo la Dora e costeggiamo per un breve tratto l’autostrada. Arnad è la nostra prossima meta. Importante per la produzione del famoso lardo, attraversiamo il borgo alto e saliamo verso il Santuario di Machaby dove, nel suggestivo Forte che oggi è adibito a struttura ricettiva e dove saremo alloggiati per cena e pernottamento, termina la nostra tappa.

 

Difficoltà3 piedini (consulta scala di difficoltà)
Dislivello (m)650
Sviluppo (Km)16
Percorrenza (h)5/6
Quota max (m)700
PartenzaDonnas (AO)
Tipologia di itinerariolineare

 

2° GIORNO: 

Lasciamo il Forte attorniati da un suggestivo bosco di secolari castagni. La mulattiera sale con ripidi tornanti e la vegetazione si adegua al cambio di quota, si attraversano boschi di betulle e faggete ma la fatica viene ricompensata raggiunto il Colle La Cou per lo splendido panorama sia sul fondovalle che sulle montagne innevate circostanti. La discesa su Donnas si svolge su mulattiere a tratti ripide con arrivo tra i filari di viti di Donnas letteralmente da cartolina!

 

Difficoltà3,5 piedini (consulta scala di difficoltà)
Dislivello (m)750 circa
Sviluppo (Km)12
Percorrenza (h)5/6
Quota max (m)1372
PartenzaDonnas (AO)
Tipologia di itinerariolineare

 

ABBIGLIAMENTO
Scarpe da trekking (con buona suola), abbigliamento in relazione alla stagione (con indumenti impermeabili e antivento), si raccomandano guanti e cappello e, per chi li possiede, bastoncini da trekking.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Accompagnamento e organizzazione: 60€ (richiesta caparra confirmatoria di 30€ al momento dell’iscrizione, il saldo va versato entro il 28 marzo 2020).

 

SISTEMAZIONE

Trattamento di mezza pensione (colazione e cena con bevande escluse) presso il Forte di Machaby (55€ da saldare in loco)

 

LA QUOTA INCLUDE

  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Organizzazione e servizio di segreteria

 

LA QUOTA NON INCLUDE

  • il viaggio di a/r
  • Sistemazione presso la struttura
  • Pranzi al sacco
  • Extra di carattere personale
  • Servizi Extra a pagamento

 

INFORMAZIONI UTILI 

  • le nostre attività sono aperte a tutte purché camminatori in buona forma e salute;
  • prima di iscriverti ti consigliamo di leggere il nostro regolamento e la scala di difficoltà;
  • il luogo e l’orario di ritrovo del primo giorno vengono comunicati ai soli iscritti alla chiusura delle iscrizione;
  • le iscrizioni si chiudono sabato 4 aprile 2020 o al raggiungimento del numero max di partecipanti;
  • eventuali disdette pervenute dopo sabato 4 aprile 2020, comporteranno comunque il versamento dell’intera quota;
  • per qualsiasi dubbio ti invitiamo a leggere le risposte alle domande che spesso ci vengono fatte.