Trekking della Val Pellice

separator
Price 120€ 4 giorni
Scroll down

Trekking della Val Pellice

120€ per person

Molto apprezzato dai piemontesi ma ancora poco conosciuto nel resto d’Italia, questo trekking ad anello è uno tra i più affascinanti delle Alpi Occidentali e percorre splendide e aspre montagne.

Nei quattro giorni di trekking si alternano dolci pendii e ripide pareti, pianori idilliaci e strette gole.

La Val Pellice, così chiamata perché bagnata dal torrente Pellice, è una delle tre cosiddette valli Valdesi insieme alla Val Chisone e alla Val Germanasca.

Una valle chiusa, non di valico, la cui condizione le ha permesso di mantenere integre e vive culture e tradizioni. La Val Pellice infatti non ha comunicazioni stradali con la vicina Francia.

I valdesi che nel lontano 1532 aderirono alla riforma protestante furono più e più volte perseguitati, fino a quando nel 1848 Carlo Alberto firmò le Lettere Patenti che riconobbero a questa minoranza pieni diritti civili e politici.

Con questo trekking ad anello esploriamo le valli più remote e penetriamo nelle montagne che hanno visto sviluppare le attività eroiche di questo fiero popolo.

Costeggiamo il torrente Pellice partendo da Villanova e attraversando il Colle Manzol percorriamo il nostro itinerario accolti dall’ospitalità spartana, ma autentica e genuina, dei gestori dei rifugi di montagna in cui pernotteremo.

 

QUANDODOVEDIFFICOLTA’QUOTA DI PARTECIPAZIONE
 26-29 LUGLIO
Val Pellice
4
PIEDINI
120 €

 

PROGRAMMA IN BREVE

1° GIORNO:

da Villanova (1218 m) al Rifugio Jervis (1750 m) con 650 metri di dislivello e circa 5 km di sviluppo, circa 2,30 ore di cammino.

2° GIORNO: 

dal Rifugio Jervis (1750 m) al rifugio Barbara Lowrie (1760 m) valicando il colle Barant, pranzo al rifugio Barant. Circa 850 metri di dislivello con 11 km di sviluppo, circa 5 ore di cammino.

3° GIORNO: 

dal rifugio Barbara Lowrie (1760 m) al rifugio Granero (2373 m) valicando il Colle Manzol (2680 m). Circa 1000 metri di dislivello e 7 km di sviluppo, circa 5-6 ore di cammino.

4° GIORNO: 

dal rifugio Granero (2373 m) a Villanova (1218 m), circa 1300 metri di dislivello in discesa con 12 km di sviluppo in circa 5 ore di cammino

 

ABBIGLIAMENTO PER IL TREKKING

Scarpe da trekking (con buona suola), abbigliamento in relazione alla stagione (con indumenti impermeabili e antivento), si raccomandano guanti e cappello e, per chi li possiede, bastoncini da trekking.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Accompagnamento e organizzazione: 120€ (richiesta caparra confirmatoria di 75€ al momento dell’iscrizione, il saldo va versato entro il 1 luglio 2020).

Da prevedere poi 45€ per ciascuno dei 3 rifugi per trattamento di mezza pensione che prevede cena (con bevande escluse), pernotto e colazione per ogni rifugio

 

SISTEMAZIONE

Camerate in tipici rifugi di montagne

 

LA QUOTA INCLUDE

  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Organizzazione e servizio di segreteria

 

LA QUOTA NON INCLUDE

  • il viaggio di a/r
  • Sistemazione presso la struttura
  • Pranzi al sacco
  • Extra di carattere personale
  • Servizi Extra a pagamento
  • Gettoni per doccia calda nei rifugi

 

INFORMAZIONI UTILI 

  • le nostre attività sono aperte a tutte purché camminatori in buona forma e salute;
  • prima di iscriverti ti consigliamo di leggere il nostro regolamento e la scala di difficoltà;
  • il luogo e l’orario di ritrovo del primo giorno vengono comunicati ai soli iscritti alla chiusura delle iscrizione;
  • le iscrizioni si chiudono al raggiungimento del numero max di partecipanti;
  • eventuali disdette pervenute dopo il 12 luglio 2020, comporteranno comunque il versamento dell’intera quota;
  • per qualsiasi dubbio ti invitiamo a leggere le risposte alle domande che spesso ci vengono fatte.

 

4 giorni