Il Forte di Foens

separator
Price 15€ 1 giorno
Scroll down

Il Forte di Foens

15€ per person

Ci sono luoghi e persone con cui si hanno legami e noi di Duma c’anduma ne abbiamo uno forte, come quando si va in montagna e ci si unisce in una cordata, con i Monti Pisani. Questi bassi rilievi tra Lucca e Pisa hanno recentemente subito una devastazione ad opera di diversi incendi che hanno bruciato ettari di bosco e completamente distrutto abitazioni.
C’é chi di noi, toscano di origine, ha trascorso i giorni dell’Università a studiare al Museo di Calci, a esplorare sentieri in disuso per tracciare la carta dei Monti Pisani di Angelo Nerli, chi invece toscano d’adozione in Trekkilandia, ha colleghi coinvolti e in prima linea nella raccolta fondi per il ripristino.
Ognuno a suo modo toccato da questo disastro, purtroppo doloso.

Il 28 ottobre, giornata in cui le guide dei Monti Pisani hanno organizzato un escursione i cui proventi andranno per la ricostruzione, anche noi di Duma c’anduma abbiamo pensato di essere virtualmente lí a dare una mano.

I proventi della camminata al Forte di Foens verranno interamente devoluti alla causa dei Monti Pisani.
Vi invitiamo ad iscrivervi numerosi, stavolta per una buona causa!

DOMENICA 28 OTTOBRE 2018

La conca di Bardonecchia con tutti i suoi forti, Bramafan, Pramand, Jafferau è da sempre un punto militarmente strategico per il controllo del territorio e la sua difesa.
Il Forte di Foens meno conosciuto, ma discretamente conservato ci fa ben comprendere l’architettura militare. Eretto nel 1897-98 non lontano dalla borgata di Foens (da cui deriva il nome), si pensa che il toponimo derivi da Fenum, fieno, con chiaro riferimento alla sottostante borgata.
.
Iniziato dopo il Forte dello Jafferau, che si trova più in alto e finito nella stessa data, aveva il compito di spalleggiare con la teleferica proveniente da Costans, proprio quella seconda batteria più alta delle Alpi, dopo lo Chaberton. Il nostro itinerario parte dalla piccola borgata di Gleise, a monte del più grande abitato di Millaures, e si inoltra in un bosco principalmente di Pino silvestre per raggiungere prima la cappella di Maria Ausiliatrice e poi il Forte di Foens.

Dallo splendido panorama che si gode sulla Grande Hoche e le montagne limitrofe, si capisce il privilegiato punto di osservazione che in antichità ha rappresentato questo avamposto militare.

ADATTO A
Camminatori mediamente allenati in buona forma e salute

RITROVO
Verrà comunicato ai soli partecipanti all’escursione alla chiusura delle iscrizione che avviene venerdì sera alle ore 18.

PRANZO
Al sacco con i propri viveri

ABBIGLIAMENTO
Scarpe da trekking, borraccia (piena), abbigliamento in relazione alla stagione, bastoncini da trekking/nordic walking.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Accompagnamento e organizzazione: 15€ (da pagare in loco)

1 giorno
    Difficoltà2,5 piedini (?)
    Dislivello500
    Sviluppo (Km)-
    Percorrenza (h)3,50/4 circa
    Quota max2216
    PartenzaGleise
    Tipologia di itinerariolineare