DUMA C'ANDUMA

Salita al Monte Thabor - 3178 m

Primo viaggio su Marte

All’estremo limite occidentale della terra d’Italia, in fondo alla Vallée Etroite su Bardonecchia, là ove essa si interna nel centro dei Monti Savoiardi, s’innalza iI Monte Tabor, a 3175 metri sul livello del mare. La salita di questa vetta non è una di quelle ascensioni, le quali danno all’alpinista il diritto di sedere fra gli eletti della montagna, mettendolo però prima nel continuo pericolo di andarne difilato a raggiungere i suoi avi in paradiso, ma è invece una modesta escursione, una semplice passeggiata alpina, la quale, se è scevra di tutte quelle piacevolezze alpine che si chiamano precipizi, couloirs, scalini, crepacci, ecc., ha però il vantaggio di poter offrire dalla cima, di facile accesso, uno splendido panorama specialmente sul gruppo delle meravigliose Alpi Delfinesi, le quali, si può ben dire, le stanno tutte schierate davanti, quasi a portata di mano.

Una passeggiata al Monte Tabor
Un racconto tratto dal Bollettino CAI del 1878

Guida Ambientale Escursionistica

Alpinista di fondovalle. Marinaio di terraferma. Trekking e Viaggi a Piedi. Seguimi anche su www.trekkilandia.it

Lascia un commento